Similitudini tra foglia verde e fegato.

Similitudini tra foglia verde e fegato. Alla scoperta di una nuova ricetta per il nostro benessere: Crema di spinaci cruda con crostone integrale.

Le venature e la forma della pianta dello spinacio, lo rendono visivamente affine all’organo del fegato. Anche le similitudini tra foglia verde e fegato non sono casuali.

Gli spinaci, infatti, sono uno di quegli alimenti che contribuiscono al benessere del nostro corpo.

Le verdure verdi sono estremamente nutrienti per l’organismo, pur contendo un numero di calorie molto basso. È interessante sapere che più scura è la tonalità del verde della foglia, più alto è il suo effetto benefico, grazie alla presenza della clorofilla (ricca di antiossidanti e di altre proprietà nutrienti).

Insieme a Joyce Andrade sperimentiamo un nuovo modo di presentare la verdura dello spinacio, semplice e sempre all’insegna della salute. 

Crema di spinaci cruda con crostone integrale.

Dov’è il benessere?

Gli spinaci sono uno degli ortaggi a foglia verde più popolari e apprezzati. 

Sono una fonte alimentare di proteine, carboidrati e fibre, che favoriscono il corretto funzionamento dell’intestino. Nonostante il loro apporto energetico, gli spinaci presentano una quantità minima di grassi, perfetta per chi vuole mantenersi in forma. 

Una verdura con un alto contenuto di sodio, ricca di potassio e ferro, elementi importanti per la regolazione delle cellule del sangue e della pressione sanguigna. In questa ricetta li possiamo apprezzare per il loro utilizzo a crudo. L’abbinamento con i pomodori secchi da un tocco di sapore in più a questo ingrediente.

Tempo di preparazione: 20 minuti.

Ingredienti
  • 2 manciate di spinaci crudi
  • 1 arancia  (75 gr succo)
  • 1/2 tazza di semi di girasole (45gr)
  • sale q.b.
  • 2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
  • 4 fettine di pane in casetta integrale

PER DECORARE

  • germogli
  • 150 gr tempeh alla piastra
  • semi di papavero 
  • 4 pomodori secchi

Procedimento

Fai frullare gli spinaci lavati, aggiungendo gradualmente il succo d’arancia, i semi di girasole e l’olio.

Taglia il tempeh a fettine sottili e fallo saltare leggermente con del olio, fino a quando inizia a diventare dorato.

Decora le fettine di pane con la crema di spinaci, le fettine di tempeh, i germogli, i pomodori secchi (tagliati in fettine sottili) e i semi di papavero. Il piatto e pronto!

JOYCE ANDRADE

Natural food specialist; food blogger.
Contatti:

Sito Internet: www.mygreenfood.it

Telefono: +39 347 6667954

e-mail: [email protected]

Istagram: @mygreenfood

Facebook: mygreenfood.it 


A presto con i nuovi video di “Eccellenza per il Ben-Essere”.

Articolo precedente
Humus di peperoni raw, similitudini fra cuore e peperone.
Articolo successivo
Melanzane, gli ortaggi simili ai reni.
, , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

leggi anche…

Menu

Questo sito utilizza i COOKIE.

Confermando l'accettazione dai il consenso all'utilizzo dei cookie in conformità con le nuove disposizioni del Regolamento UE 2016/679 (GDPR), il D.Lgs. n. 196/2003, il D.Lgs 101/2018, nonché qualsiasi altra normativa sulla protezione dei dati personali applicabile in Italia, ivi compresi i provvedimenti del Garante).

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra PRIVACY POLICY

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito Web è obbligatoriamente necessario l'utilizzo dei seguenti cookie tecnici
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi