Migliorare l’alimentazione animale: la scelta della coltura.

Migliorare l’alimentazione animale permette di offrire un prodotto sano al consumatore finale.

In questo episodio Desiree e Luigi ci spigano come è possibile migliorare l’alimentazione animale. Infatti, come già visto negli scorsi episodi, l’animale è il risultato di ciò che mangia, assimila, trasforma e produce. Di conseguenza l’alimentazione sana dell’animale influirà indirettamente anche sul benessere di coloro che lo integrano nella propria dieta alimentare.

Innanzitutto, per migliorare l’alimentazione animale, è fondamentale che gli agricoltori conoscano quali sono le colture migliori. Vale a dire quelle che trasformate e inserite nel piatto dell’animale forniscono più sostanze nutritive in modo naturale.
Infatti come per l’uomo è indispensabile avere una dieta che si componga anche di frutta e verdura, così, per avere dei prodotti di qualità, la dieta dell’animale dovrà prevedere i giusti ingredienti.

La scelta del foraggio è una scelta che va vista in un’ottica a lungo termine: il benessere sarà rivolto sia verso la vita dell’animale che verso il consumatore stesso. Un esempio di coltura che si interessa alla salute dell’animale è sicuramente l’erba medica: una coltivazione proteica, ricca di sali minerali, fibra, betacarotene e altre sostanze nutritive e organolettiche.

Per migliorare l’alimentazione animale occorre, in secondo luogo, creare consapevolezza nel consumatore: lo stesso produttore dovrebbe diffondere informazione spiegando che un buon cibo per gli animali rende più nutrienti anche i prodotti da esso derivati (latte, carne e uova).

È importante per gli allevatori avere una conoscenza ben definita delle proprie culture perché come abbiamo già detto il benessere dell’animale è il primo passo verso il benessere della persona.

Ti sei mai interessato all’alimentazione dell’animale?

LUIGI FORTE 

Perito agrario e Imprenditore agricolo. É il fondatore della startup Open Farm (settore primario). Comunica il “valore” del cibo dalle origini, il campo.

A presto con i nuovi video di “Eccellenza per il Ben-Essere”.

Articolo precedente
Progetto Open Farm: un’eccellenza per il Ben-Essere.
Articolo successivo
Qualità del cibo di origine animale, come riconoscerla?
, , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu

Questo sito utilizza i COOKIE.

Confermando l'accettazione dai il consenso all'utilizzo dei cookie in conformità con le nuove disposizioni del Regolamento UE 2016/679 (GDPR), il D.Lgs. n. 196/2003, il D.Lgs 101/2018, nonché qualsiasi altra normativa sulla protezione dei dati personali applicabile in Italia, ivi compresi i provvedimenti del Garante).

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra PRIVACY POLICY

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito Web è obbligatoriamente necessario l'utilizzo dei seguenti cookie tecnici
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi