Melanzane, gli ortaggi simili ai reni.

Altro appuntamento con Joyce Andrade alla conoscenza degli ortaggi simili ai reni: le melanzane.

Protagoniste di questo video sono gli ortaggi simili ai reni, quindi le melanzane. Una verdura violacea il cui sapore amarognolo non è a tutti gradevole. Tuttavia è possibile realizzare un mix completamente al naturale, accostando questo alimento ad altri ortaggi come asparagi, piselli e zucchine. Il risultato? Un piatto inaspettatamente gustoso.

Melanzane ripiene con crema di asparagi verdi è, infatti, una ricetta semplice e piena di sfumature. Scopriamo, insieme a Joyce come realizzare un piatto completamente vegan, ottimo sia per pranzo che per una cena.

Melanzane, gli ortaggi simili ai reni.

Dov’è il benessere?

Le melanzane sono ortaggi dal potere diuretico e drenante, grazie al grande quantitativo d’acqua di cui sono composte. Queste verdure sono un ottimo sistema naturale per assicurare il giusto apporto nutritivo al nostro organismo. Infatti, al loro interno troviamo anche altri minerali come potassio, magnesio e fosforo, oltre che vitamine, soprattutto del gruppo A, B e C.

Il benessere di questa ricetta è dato anche dalle altre verdure di stagione e dalle mandorle. La frutta secca, infatti, è detta anche frutta secca lipidica, perché povera di zuccheri e ricca di grassi insaturi e Omega3, che aiutano a controllare il colesterolo.

Tempo di preparazione: 30 minuti.

Ingredienti (per 4 persone)
  • 2 melanzane
  • 1 zucchina
  • 300 gr di asparagi verdi
  • 50 gr di piselli freschi
  • scalogno
  • olio extravergine d’oliva
  • sale marino integrale
  • pepe nero macinato
  • 50 gr mandorle tritate

Procedimento

Sbuccia i piselli e sbollentali in abbondante acqua salata per circa 10 minuti. Lasciali scolare e passali nell’acqua fredda.

Lava gli asparagi e falli bollire in acqua salata per circa una decina di minuti o fino a che non saranno morbidi. Poi, mettine un paio da parte .

Lava la melanzana e falla bollire in acqua salata per circa 10 minuti. Dopo averla scolata, privala della parte superiore e della polpa interna, che servirà per il ripieno.

Scola anche gli asparagi, tagliali a piccole rondelle e uniscili alla zucchina e alle mandorle tritate.

In un padellino soffriggi un po’ di scalogno tritato. Unisci il mix che hai appena creato, quindi insaporisci con sale e pepe e cuoci per qualche minuto.

Disponi le melanzane su una pirofila oliata e riempirle con il composto, qualche asparago e i piselli. Inforna a 180°C per circa 30 minuti. E buon appetito! Scopri anche la similitudine tra spinaci e fegato.

JOYCE ANDRADE

Natural food specialist; food blogger.
Contatti:

Sito Internet: www.mygreenfood.it

Telefono: +39 347 6667954

e-mail: [email protected]

Istagram: @mygreenfood

Facebook: mygreenfood.it 


A presto con i nuovi video di “Eccellenza per il Ben-Essere”.

Articolo precedente
Similitudini tra foglia verde e fegato.
Articolo successivo
Amare il proprio lavoro: Desiree, Andrea, Valentina, Joyce e Veronica.
, , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu

Questo sito utilizza i COOKIE.

Confermando l'accettazione dai il consenso all'utilizzo dei cookie in conformità con le nuove disposizioni del Regolamento UE 2016/679 (GDPR), il D.Lgs. n. 196/2003, il D.Lgs 101/2018, nonché qualsiasi altra normativa sulla protezione dei dati personali applicabile in Italia, ivi compresi i provvedimenti del Garante).

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra PRIVACY POLICY

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito Web è obbligatoriamente necessario l'utilizzo dei seguenti cookie tecnici
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi