Il corpo si fa sentire anche quando la mente non vuole ascoltare.

Il corpo si fa sentire

Il corpo si fa sentire sempre, a differenza della mente che spesso si rifiuta di accettare i messaggi che le arrivano.

Nel video articolo di oggi parliamo di come il corpo si fa sentire e di come invece la mente crea delle barriere. Desiree Lunardon ci spiega meglio perché questo avviene con l’aiuto della psicoterapeuta Martina Farronato e della massaggiatrice olistica Francesca Avancini.

Il corpo si fa sentire

Nell’ultimo periodo si parla molto di avere consapevolezza del proprio corpo, nello sport come nella vita di tutti i giorni. Ma perché questo è così importante?

Una delle differenze principali fra corpo e mente è che quest’ultima blocca determinate sensazioni, mentre il primo le percepisce tutte e le esprime.

La mente silenzia le nostre emozioni.

Infatti, quante volte ci capita di “azzerare” le emozioni prima che arrivino al nostro cervello, e quante volte poi quelle emozioni le proviamo lo stesso?

La mente è un organo molto complesso, ma agisce in modo semplice: quando non vuole percepire qualcosa semplicemente la rifiuta. Infatti quando viviamo un’emozione spiacevole, il cervello attiva dei meccanismi di difesa che scindono ed eliminano quella sensazione prima che possa provocare dolore. Il corpo no.

Il corpo si fa sentire sempre, anzi il corpo memorizza.

La memoria del corpo è intrinseca e spesso più forte di quella della mente. Il nostro fisico infatti percepisce tutto e lo assorbe come una spugna. È fondamentale ascoltare il proprio corpo, perché più evitiamo di prestargli attenzione più lui si fa sentire. In che modo? Attraverso il dolore.

Il corpo attira la nostra attenzione con il dolore, in particolare con segnali come le tensioni muscolari e le infiammazioni.

Fino a quando non lo ascoltiamo, il nostro fisico continua a insistere. Pensiamo per esempio ad un qualsiasi shock. Dopo un trauma spesso non ricordiamo bene cosa sia successo, i fatti ci appaiono in modo sfuocato, mentre fisicamente quello che abbiamo provato si ripropone diverse volte.

Qualsiasi manifestazione del corpo è sempre una manifestazione del disagio che abbiamo dentro. Ecco perché è fondamentale ascoltare il proprio fisico, e rispondere ai bisogni che ci chiede di soddisfare.

 

Ti fermi mai ad ascoltare il tuo corpo?

FRANCESCA AVANCINI

Massaggiatrice olistica; cromoterapeuta. 

MARTINA FARRONATO

Psicologa; psicoterapeuta ad approccio Rogersiano; approccio integrato mente, corpo e anima.

A presto con i nuovi video di “Eccellenza per il Ben-Essere”.

Articolo precedente
Il corpo dà voce alle emozioni
Articolo successivo
Il diario della nostra vita: tra mente e corpo.
, , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

leggi anche…

Menu

Questo sito utilizza i COOKIE.

Confermando l'accettazione dai il consenso all'utilizzo dei cookie in conformità con le nuove disposizioni del Regolamento UE 2016/679 (GDPR), il D.Lgs. n. 196/2003, il D.Lgs 101/2018, nonché qualsiasi altra normativa sulla protezione dei dati personali applicabile in Italia, ivi compresi i provvedimenti del Garante).

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra PRIVACY POLICY

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito Web è obbligatoriamente necessario l'utilizzo dei seguenti cookie tecnici
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi