Correlazione tra orecchio e mandibola.

La correlazione tra orecchio e mandibola può essere la causa di dolore all’orecchio.  

Quinta e ultima domanda che può evidenziare un problema mandibolare è: ti è mai capitato di sentire un fischio o un dolore all’orecchio e non riuscire a capirne le cause? Infatti, per quanto possa sembrare strano, il motivo di questo genere di dolore potrebbe essere dovuto alla correlazione tra orecchio e mandibola.

Per esserne sicuri bisognerà, innanzitutto, rivolgersi al proprio medico curante o ad un otorino. Se nessuno dei due riesce a dare un’origine a dolori che riguardano il nostro orecchio, ecco che può entrare in scena l’osteopata.

Infatti, se le visite precedenti non hanno portato alla luce nessuno “problema normale” la motivazione può essere collegata alla mandibola.

Perché esiste questa correlazione tra orecchio e mandibola?

Anatomicamente le due strutture sono vicinissime l’una all’altra e la loro relazione è data proprio dal legamento che li unisce. Questa articolazione è il condilo mandibolare che parte dall’mandibola e arriva fino all’orecchio interno.

Solitamente il compito del condilo mandibolare è quello di stabilizzare la mandibola, tuttavia la sua connessione all’orecchio fa da “trasmittente” anche per il dolore.

Ecco che nel momento in cui abbiamo un problema alla mandibola questo finisce per riflettersi sull’orecchio.

Come capire quando la colpa del nostro rumore o dolore all’orecchio è della mandibola?

I segnali che possono evidenziare questo genere di problematica sono:

  • sensazione di brusio
  • fischio nell’orecchio
  • male all’orecchio interno

Il dott. Zen sottolinea che è fondamentale rivolgersi in prima istanza ad un esperto dell’apparato uditivo (un otorino per esempio) e che la correlazione tra orecchio e mandibola è una causa secondaria, che tuttavia esiste e va presa in considerazione.

 

E tu, hai capito il problema del tuo dolore all’orecchio?

ANDREA ZEN

Fisioterapista e Osteopata.

A presto con i nuovi video di “Eccellenza per il Ben-Essere”.

Articolo precedente
Rumore alla mandibola: secco o granuloso?
Articolo successivo
Evoluzioni del pilates: una disciplina adattabile al corpo.
, , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

leggi anche…

Menu

Questo sito utilizza i COOKIE.

Confermando l'accettazione dai il consenso all'utilizzo dei cookie in conformità con le nuove disposizioni del Regolamento UE 2016/679 (GDPR), il D.Lgs. n. 196/2003, il D.Lgs 101/2018, nonché qualsiasi altra normativa sulla protezione dei dati personali applicabile in Italia, ivi compresi i provvedimenti del Garante).

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra PRIVACY POLICY

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito Web è obbligatoriamente necessario l'utilizzo dei seguenti cookie tecnici
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi